Perforazione e carotaggio cemento armato

Perforazione e carotaggio cemento armato, dalla perforazione a completa distruzione, al carotaggio con tubi carotatori diamantati.
La vasta gamma delle nostre attrezzature ci consente di effettuare fori di qualunque diametro su pareti, soffitti, pavimenti, con qualsiasi lunghezza ed angolo di inclinazione.
Questa tecnica può essere impiegata su tutti i tipi di cemento armato, pietra o mattone.
E’ utilizzata in genere per il passaggio di tubazioni, per la formazione di asole, piccoli vani, o nel consolidamento per consentire il passaggio di catene, cavi in trefoli o barre nei tirafondi.

Perforazione cemento armato
La perforazione nel cemento armato viene prevalentemente realizzata con foretti diamantati (tubi in acciaio con settori diamantati all’estremità) che per mezzo di una macchina “carotatrice” ruotano e, tagliando, lasciano al loro interno una carota di materiale.
Gli utensili raffreddati con acqua non permettono la produzione di polveri.
I fori così ottenuti risultano precisi e puliti.
L’assenza di vibrazioni ed il rumore contenuto favoriscono la scelta di questo sistema in diverse applicazioni.

Perforazioni in murature di mattoni, sassi o in roccia
vedi consolidamento.

Grandi diametri
Possono essere realizzati fori con tubi carotatori fino ad un diametro di 1.000 mm., o anche superiori, utilizzando il sistema a compasso con filo diamantato.

 

Perforazioni a pavimento

Perforazioni a pavimento:
Perforazione con carotaggio di un solaio fortemente armato. Le stesse attrezzature possono essere utilizzate in orizzontale.

Carote estratte

Carote estratte:
Estraendo la carota di cemento, il foro rimane perfettamente sagomato.

Serie di carotaggi per formazione nicchia

Serie di carotaggi per formazione nicchia:
E' possibile, con una serie di carotaggi, formare aperture in qualsiasi tipo di materiale. In questo caso i fori (lunghi più di 1 mt.) sono stati necessari per creare una nicchia che intercettasse il tirante verticale senza danneggiare il paramento murario esterno in sassi di una torre medievale.