Frantumazione cemento armato con pinze o divaricatori idraulici

Complementare agli altri sistemi di demolizione controllata o sostitutiva dei metodi tradizionali, la frantumazione con pinza o con martinetti divaricatori viene principalmente applicata laddove, per difficoltà logistiche o ambientali, sia inadatto intervenire in altro modo.
Gli equipaggiamenti, leggeri e poco ingombranti, possono essere impiegati anche in ambienti ristretti, non raggiungibili o non praticabili dai mezzi pesanti, voluminosi, rumorosi o inquinanti.

Pinza idraulica manuale

Attrezzatura elettroidraulica versatile, leggera e poco ingombrante, può essere utilizzata manualmente per frantumare:
murature, solette, travi o pilastri in cemento armato fino ad uno spessore di 30 cm.
Il materiale fratturato può essere così facilmente smaltito anche da ambienti ristretti difficilmente accessibili.

Martinetti idraulici

La divaricazione con martinetti idraulici viene prevalentemente adottata nella demolizione controllata di grandi fondazioni, travi o pilastri.
Applicata anche in roccia, è in grado di imprimere forze di spinta fino a 2.000 ton.
I martinetti idraulici inseriti nei fori precedentemente calcolati e realizzati riescono, divaricandosi, a fratturare il materiale strappando anche gli eventuali ferri di armatura, ottenendo così dei blocchi facilmente trasportabili.

 

Demolizione con pinza idraulica manuale di una soletta in c.a.

Demolizione con pinza idraulica manuale di una soletta in c.a.:
Pinza idraulica manuale.
Pinzatura manuale di una soletta in cemento armato dello spessore di 15 cm.
I detriti di risulta saranno poi facilmente smaltiti dall'ambiente non raggiungibile da mezzi meccanici ingombranti.

Demolizione con pinza idraulica manuale di un muro in c.a.

Demolizione con pinza idraulica manuale di un muro in c.a.:
Pinza idraulica manuale.
Demolizione controllata e totale di una muratura in cemento armato dello spessore di cm. 30.

Divaricazione con martinetto idraulico di una fondazione

Divaricazione con martinetto idraulico di una fondazione:
Martinetti idraulici divaricatori.
Demolizione controllata di una fondazione in c.a. dello spessore di 60 cm.
Il divaricatore idraulico inserito nel carotaggio, spingendo ha strappato il calcestruzzo ed i ferri, consentendo la formazione di blocchi rimuovibili manualmente.